Return to Website

Mosè and Maria Pia's Language and Music Forum

Welcome to our forum.

Feel free to write about anything regarding Music, or let us enjoy your poems or stories. 

Benvenuti al nostro forum.

Vi invitiamo a scrivere sulla Musica oppure sui vostri racconti o poesie.

Forum: Mosè and Maria Pia's Language and Music Forum
Start a New Topic 
   Board|Threaded
Author
Comment
VIDEO ARTE - U_MOVE Utopia e immagine in movimento

Spero che abbiate piacere di ricevere questa prima segnalazione da Monfalcone, città ricca di iniziative culturali.
Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone
U_MOVE: utopia e immagine in movimento

Sabato 21 maggio, alle ore 21.00, presso la Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone, si inaugura U_MOVE: utopia e immagine in movimento, nuovo appuntamento dedicato all’articolata realtà della videoarte e del video in genere.
La mostra è realizzata con la collaborazione della Videoteca della Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino.

La Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone ha organizzato, nella primavera 2004, la rassegna ON AIR: video in onda dall’Italia.
A partire da quella esperienza, il primo format italiano riguardante il video, si intende ora aggiornarne contenuti e forme, secondo modalità che mirino ad approfondire una determinata tematica. Se cioè con ON AIR è stata realizzata una vera e propria mappatura del sistema video italiano, ora l’intento è quello di focalizzare una problematica e svilupparla attraverso i “girati” di autori internazionali.

U_MOVE presenta un’articolata selezione di opere su pellicola, supporto analogico e digitale attraverso un ricco calendario di proiezioni che prevede anche giornate a tema e incontri seminariali con alcuni degli autori presenti.
L’ipotesi che U_MOVE propone è che la spinta utopica costituisca un tema fondante della nascita della videoarte in ambito internazionale e, presentando anche alcuni lavori inediti per l’Italia, la mostra stabilisce un legame ideale fra le ricerche linguistiche della fine degli anni Sessanta e le analisi compiute dalla nuova generazione.
A partire dall’esperienza di Fluxus, il video, per il suo essere trasmissione continua, consente infatti di trasferire la vita nell’arte e, viceversa, di estetizzare qualsiasi atto o esperienza del vivere quotidiano. Al tempo stesso l’accessibilità della telecamera portatile, apparecchio di registrazione versatile, e la diffusione della televisione, canale di diffusione di immagini, implica, almeno potenzialmente, uno straordinario allargamento democratico dell’informazione. Due caratteristiche che favoriscono la popolarità del mezzo presso le ricerche radicali e conferiscono nuova linfa al perseguire dell’utopia.

La mostra comprende registrati storici di Vito Acconci, John Baldessari, Joseph Beuys, Gordon Matta Clark, Paul McCarthy, Gino De Dominicis, Allan Kaprow, Bruce Nauman, Luigi Ontani, Robert Smithson; video di Alex Cecchetti, Christian Frosi, Stefania Galegati, Jesper Just, Annika Larsson, Deborah Ligorio, Maria Marshall, Sarah Morris, Oliver Pietsch, Riccardo Previdi, Hans Schabus, Marco Schuler, Jordan Wolfson; filmati in 16 mm di Tacita Dean, Daria Martin; un’installazione di Jonathan Monk; video animazioni di Davide Bertocchi e Lara Favaretto; una proiezione ‘pittorica’ di Jacco Olivier; una selezione della Anna Sanders Film con cortometraggi di Charles de Meux, Dominique Gonzales-Foerster, Pierre Huyghe e Philippe Parreno e l’ultimo film di Apichatpong Weerasethakul.

Per l’occasione verranno inoltre proiettati il lavoro inedito di Christian Frosi (something sad, something not) e, in anteprima nazionale, i cortometraggi della Anna Sanders Films, le opere di Daria Martin (Birds), Jonathan Monk (1+1 = 2), Sarah Morris (Los Angeles), Jacco Olivier (Turning point), Hans Schabus (Astronaut) Marco Schuler (Totentanz), Jordan Wolfson (Crisis).

A corredo della mostra viene pubblicato un catalogo bilingue con contributi di Andrea Bruciati, Francesco Bernardelli, Andrea Lissoni, Marco Senaldi, Maria Rosa Sossai, Elena Volpato e le schede di tutti gli artisti.
U_MOVE: utopia e immagine in movimento
Luoghi
Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone (piazza Cavour)
Teatro Comunale di Monfalcone (corso del Popolo)

Progetto a cura di
Andrea Bruciati, in collaborazione con Elena Volpato

Artisti invitati
Vito Acconci, John Baldessari, Joseph Beuys, Gordon Matta Clark, Paul McCarthy, Gino De Dominicis, Allan Kaprow, Bruce Nauman Luigi Ontani, Robert Smithson
Davide Bertocchi, Alex Cecchetti, Tacita Dean, Charles de Meux, Lara Favaretto, Christian Frosi, Stefania Galegati, Dominique Gonzales-Foerster, Jesper Just, Pierre Huyghe, Annika Larsson, Deborah Ligorio, Maria Marshall, Daria Martin, Jonathan Monk, Sarah Morris, Jacco Olivier, Philippe Parreno, Oliver Pietsch,
Riccardo Previdi, Hans Schabus, Marco Schuler, Jordan Wolfson

Inaugurazione
Sabato 21 maggio 2005, ore 21.00

Periodo
21 maggio > 5 giugno 2005

Proiezioni c/o Teatro Comunale di Monfalcone
21/22/23/25/27/28/29/30 maggio
2/3/4/5 giugno

Orario
Tutti i giorni, 20.00 > 23.00

Email